GALLARATE YOUNG MUSIC CITY

20 giugno 2021–25 giugno 2021

GALLARATE YOUNG MUSIC CITY

SUONI PER UNA RINASCITA


Stagione concertistica estiva del Conservatorio “G.Puccini” di Gallarate

all’interno del progetto Academy Young


Tutti i concerti  sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti, ma il MA*GA garantirà anche la fruizione in diretta streaming sui canali Facebook del Museo e del Conservatorio

Dal 20 al 25 giugno 2021, alle ore 20.30 si terranno i cinque appuntamenti serali di Gallarate Young Music City, la stagione concertistica di allievi e maestri del conservatorio “G.Puccini” di Gallarate. L’iniziativa si colloca all’interno di Academy Young, il progetto di Città di Gallarate, MAGA e HIC vincitore del Bando “La Lombardia è dei Giovani, anno 2020” di Regione Lombardia in collaborazione con ANCI Lombardia.

Nell’ambito delle rinforzate sinergie tra Comune di Gallarate e Conservatorio di Musica “G.Puccini” della città, e nell’ottica di un continuo ampliamento delle collaborazioni tra enti di produzione culturale del territorio, la rassegna concertistica Gallarate Young Music City nasce sotto l’egida del progetto regionale Academy Young. Slogan di quel progetto è “La Lombardia è dei giovani”, e infatti questi concerti presentano giovani studenti del conservatorio cittadino che si esibiranno insieme ad alcuni dei loro maestri. Si tratta di una ripartenza per la musica dal vivo, come evidenziato dal sottotitolo della rassegna, “Suoni per una rinascita”, ripartenza contrassegnata dall’ingresso del nuovo Direttore Carlo Balzaretti con Alberto Nones come responsabile della produzione.

Il 20 giugno si esibiranno Irene Veneziano, concertista di fama internazionale e docente di pianoforte al “Puccini”, insieme alla sua allieva Beatrice Distefano in “Sogni d’infanzia”. Musiche di F.Chopin, C.Debussy, R. Schumann, Tchaikovsky/Pietnev.

Il 22 giugno saliranno sul palco giovani e giovanissimi delle classi di pianoforte della stessa Veneziano e di Francesco Pasqualotto in “Giovani al piano”. Musiche di W. A. Mozart, F. Chopin, F. Mendelssohn, C. Debussy, S. Prokofev.

Il 23 giugno sarà la volta di Andrea Micucci, anch’egli docente di pianoforte al “Puccini”, insieme al suo allievo Lorenzo Gramignano in “Suggestioni en plein air. Musiche di S. Prokofev e C. Debussy.

Il 24 giugno gli studenti di chitarra del “Puccini” metteranno in scena la vita e la musica di Mario Castelnuovo Tedesco in “Caro Mario”, un originale spettacolo ideato dal docente di chitarra Andrea Ferrario.

Chiude la rassegna, il 25 giugno, il “Concerto cameristico per corde, legni ed aria”, con protagoniste due giovani formazioni nate all’interno del conservatorio, il duo Omonóos e il duo Cortellari-Barberis. Musiche di J. Brahms, C. Debussy e S. Rachmaninov.

Tutti i concerti sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti, ma il MA*GA garantirà anche la fruizione dei concerti in diretta streaming sui canali Facebook del Museo e del Conservatorio.

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.Puccini” di Gallarate, con la sua attività formativa che va dai corsi preparatori ai corsi accademici che conferiscono il titolo di laurea triennale e magistrale, costituisce l’unico polo universitario presente in città e l’unico ISSM della provincia di Varese, la cui statizzazione in Conservatorio statale di musica avverrà il 1 novembre 2021. Il suo corpo docente è costituito da professionisti di chiara fama provenienti da varie parti d’Italia. l Conservatorio ha recentemente ottenuto dal Comune di Gallarate la gestione del Teatro del Popolo, ciò che gli darà adeguati spazi per l'espletamento di un’attività didattica e artistica febbrile e in continua crescita.