PRELUDI

05 maggio 2020–30 giugno 2020

Preludi
13 e 20 Maggio 2020


Due webinar introduttivi su alcuni aspetti rivoluzionari dell'Impressionismo.
Preludi” è il progetto introduttivo al corso di formazione “Educare all'impressione. La lezione dell’Impressionismo per educare nella scuola di oggi. Percorso formativo per insegnanti, educatori e genitori” che CREMIT, Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia dell'Università Cattolica di Milano e Dipartimento Educativo del MA*GA realizzeranno nel mese di settembre in collaborazione con il Musicologo Paolo Castagnone.
Il corso - realizzato dall'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in collaborazione con il Dipartimento educativo del MAGA e accreditato al MIUR - nasce in stretta connessione con la mostra Impressionismo. Itinerari e scoperte alle origini della modernità prevista al Museo MA*GA per marzo 2020 e rimandata a data da destinarsi e si concentra su alcune tematiche chiave del periodo impressionista e le grandi rivoluzioni che in molti campi hanno cambiato la storia di fine Ottocento, facendo entrare il mondo dell'arte e della cultura nella piena Modernità. L’intenzione di Università e Museo è quella di essere presenti nella comunità, per dare ai docenti un contributo in un momento di fatica e cambiamento, affiancandoli nell'impegnativo lavoro di educatori con proposte innovative che intendono anche fornire modalità e strumenti spendibili dentro e fuori dalla classe. Per questo motivo i temi proposti da “Preludi” hanno a che fare con i vissuti e le complessità che accompagnano questi giorni di emergenza prolungata: l’esperienza dei “confini” e la sensazione di “attesa” e sospensione.
Il progetto introduttivo “Preludi” ha l'obiettivo di presentare in due appuntamenti le argomentazioni del movimento impressionista e del corso, lanciando in “pillole” interpretazioni multidisciplinari tra storia e critica d’arte, musica, psicologia e pedagogia, a partire da due emblematici capolavori pittorici impressionisti e due brani musicali coevi. Gli insegnanti di ogni ordine e grado e chi ha ruoli educativi avranno la possibilità di cogliere rispetto ad una stessa opera differenti punti di vista, collegando gli elementi ad altrettanto diversificati ambiti della cultura e del sapere e di mutuare le pratiche all’interno dei propri contesti didattici.

La modalità di erogazione del corso sposa la formula del webinar, che permette ai partecipanti di fruire di contenuti progettati ad hoc dai relatori e di interagire in diretta con i relatori, attraverso interazioni a distanza e ponendo domande in diretta.

Questo approccio intende evidenziare che il lavoro multidisciplinare richiesto agli studenti, non solo è possibile, ma spesso porta a riflessioni molto lontane dal metodo della propria disciplina, e a scoprire tangenze e rimandi inediti, facendo, a tutti gli effetti, ricerca.

Coloro che si iscriveranno potranno partecipare a due sessioni da 60 minuti ad accesso gratuito con un format così organizzato: a partire da un’opera pittorica impressionista accompagnata da una brano musicale dell’epoca, quattro esperti saranno chiamati a fornire delle letture su un tema comune secondo le proprie competenze, portando al pubblico le differenti riflessioni critiche; si conclude con un momento di confronto con temi proposti dai partecipanti e un'indagine sugli sviluppi.

Questa modalità nuova per il museo, ma ormai più consolidata nella scuola, ha l'obiettivo di rinforzare il legame con docenti e famiglie facendo leva sul desiderio che da sempre ci viene manifestato di allargare l’offerta formativa ad un pubblico più ampio, diffondendo anche un metodo di lavoro in équipe multidisciplinari che mettono in circolo saperi e pratiche spendibili nelle aule e in famiglia.

Primo appuntamento: “Monet, Ninfee: lo spazio del confine”
Mercoledì 13 maggio 2020
Ore 17.45

Secondo appuntamento: “Degas, L'assenzio: il tempo delle attese”
Mercoledì 20 maggio 2020
Ore 17.45

Il corso è gratuito

Iscrizioni su: dipartimentoeducativomaga@gmail.com / oggetto della mail: iscrizione webinar Preludi

Nel testo indicare nome cognome e sede di insegnamento o professione, provvederemo ad inviarvi modalità e link per partecipare al webinar la mattina della lezione. Il link sarà attivo a partire da 15 minuti prima dell'inizio.

Formatori:

Pier Cesare Rivoltella – Professore di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano e Direttore di CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia)
Gianluca Braga – Psicologo, docente di Metodologia della Formazione presso l’Università Cattolica di Brescia
Paolo Castagnone – Musicologo, diplomato in pianoforte, musica corale e direzione di coro
Lorena Giuranna – Storica dell’Arte, Responsabile del Dipartimento Educativo del Museo MA*GA
Francesca Chiara – Storica dell’Arte, Mediatrice culturale per le scuole superiori e adulti, Museo MA*GA